BS Ottobre
2022

IL CRUCIPUZZLE

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

Inserite nello schema le parole elencate a fianco, compatibilmente con le lunghezze e gli incroci. A gioco completato risulteranno nelle caselle gialle le parole contrassegnate dalle tre X nel testo. La soluzione nel prossimo numero.

Parole di 3 lettere: Cor, Tom.

Parole di 4 lettere: Anno, Iene, Ines, Spal.

Parole di 5 lettere: Alter, Arnie, Fieno, Ibsen, Isola, Orate, Scavo.

Parole di 6 lettere: Elisir, Merano, Nassau, Nastro, Orsola.

Parole di 7 lettere: Europeo, Orefici.

Parole di 8 lettere: Opinione, Peschici, Telefono.

Parole di 10 lettere: Agonistico, Anassimene, Epaminonda, Scarafaggi.

Parole di 13 lettere: Sgrammaticato.

La soluzione nel prossimo numero.

QUELLI CHE… VENNERO DOPO

Quando don Bosco era in vita, l’organizzazione da lui creata crebbe rapidamente di numero e dimensioni grazie al successo e all’approvazione che riscuoteva. Man mano che si diffondeva la voce dell’efficacia del metodo sentì l’impulso di espanderla e trovare nuove vie. L’oratorio di Valdocco fu l’unico istituto salesiano dal 1846 fino al 1863, anno in cui don Bosco ne aprì un altro a Mirabello Monferrato; in seguito all’approvazione datagli dalla Santa Sede si tolse ogni ostacolo alla sua espansione: moltiplicò gli istituti in Italia, Francia, Spagna, Belgio, Inghilterra, prodigandosi in opere di ogni genere finché poté. Ogni istituto era ed è tuttora retto da un Direttore. Il Rettor Maggiore, invece, assistito da un “capitolo” con voto deliberativo, regge tutta la Società e nomina gli Ispettori e i Direttori, che restano in carica rispettivamente per sei e tre anni. Il Rettor Maggiore viene eletto per una carica di dodici anni dal capitolo generale (un’assemblea composta da tutti gli ispettori e da un socio di ogni ispettoria) e può anche essere rieletto. Alla morte di don Bosco le case salesiane erano circa un centinaio, e quasi un migliaio i salesiani. I XXX di don Bosco sono esattamente 10. Il primo, scelto direttamente dal Santo, fu don Michele Rua, beato, e resse la Società per 22 anni (fino al 1910). Fu seguito da don Paolo Albera che restò in carica fino al 1921, il terzo fu il beato Filippo Rinaldi e il quarto e il quinto don Pietro Ricaldone e don Renato Ziggiotti. Dopo questi ultimi, il sesto fu don Luigi Ricceri fino al 1977 ed il settimo Egidio Viganò fino al 1995. Don Juan Vecchi fu l’ottavo Rettor Maggiore che resse la Società Salesiana fino al 2002, il nono è stato don Pascual Chávez che ha lasciato la direzione nel 2014 all’attuale Rettor Maggiore, lo spagnolo don Ángel Fernández Artime, tutt’ora in carica.

Il primo sogno missionario
I fioretti di Don Bosco

Il primo sogno missionario

Ancora partono
Il messaggio del Rettor Maggiore

Ancora partono

Lievito per un’umanità nuova
Don Bosco nel Mondo

Lievito per un’umanità nuova

Don Gabriel Romero. Consigliere Regionale per l’America Latina Cono Sud
invitato

Don Gabriel Romero. Consigliere Regionale per l’America Latina Cono Sud

I nove ingredienti dell’amore
Tempo dello Spirito

I nove ingredienti dell’amore

Una vera “potenza” educativa
Le case di Don Bosco

Una vera “potenza” educativa

«Faccio don Bosco nel paese dei Khmer»
In Prima Linea

«Faccio don Bosco nel paese dei Khmer»

Missione è partecipazione
FMA

Missione è partecipazione

Abba Melaku
I nostri eroi

Abba Melaku

San Leonardo Murialdo
I grandi amici

San Leonardo Murialdo

LE MALATTIE DELL’EDUCAZIONE 9 –  Il cosismo
Come Don Bosco

LE MALATTIE DELL’EDUCAZIONE 9 - Il cosismo

Un pieno di bellezza
La linea d’ombra

Un pieno di bellezza

Le lotterie: autentiche imprese (seconda parte)
La storia sconosciuta di Don Bosco

Le lotterie: autentiche imprese (seconda parte)

Il Santo del mese – La beatificazione di Artemide Zatti
I nostri santi

Il Santo del mese - La beatificazione di Artemide Zatti

Don Franco Pirisi
Il loro ricordo è benedizione

Don Franco Pirisi

SCOPRENDO DON BOSCO
Il crucipuzzle

SCOPRENDO DON BOSCO

La favola del pane
La buonanotte

La favola del pane