BS Dicembre
2021

IL CRUCIVERBA

ROBERTO DESIDERATI

SCOPRENDO DON BOSCO

ORIZZONTALI. 1. Ha interpretato l’Ispettore Callaghan – 12. Abbrev. di S’il vous plaît, “per favore” in Francia – 15. Il fiore dell’oblio – 16. Geniere – 17. Il nome del condottiero fiorentino Capponi – 18. Tanti erano i trentini che entrarono a Trento trotterellando! – 20. Completamente pazzo – 21. Articolo romanesco – 22. Guardia forestale nordamericana – 25. Collaboratrice familiare – 26. Anno senza vocali – 27. XXX – 29. XXX – 30. Unione Europea – 31. Antica arma con un’accetta in cima a un lungo manico – 33. Segnale d’arresto – 35. Il conduttore Scotti (iniz.) – 36. Centro… al centro! – 38. Lo è l’Iliade – 40. Seta artificiale – 43. In nessun caso – 44. Siede sul trono – 46. Il recupero delle posizioni in classifica – 48. L’inizio del tragitto – 49. La lingua parlata da Gesù – 50. Egregie, insigni.

 

VERTICALI. 1. Sono pari nelle scalate – 2. Il Magnifico de’ Medici – 3. Lo deve compiere la pratica – 4. Negazione – 5. Le vocali della Befana – 6. Fa soffrire le articolazioni – 7. Distesa omogenea di materiale che si sovrappone ad un’altra – 8. …’anmen la piazza di Pechino famosa per una grande protesta – 9. Abbrev. di week end – 10. Si effettua legando l’imbarcazione al molo – 11. In poche e in molte – 12. Deposito a torre per cereali – 13. Lisci al tatto come pesche – 14. Prediligere – 17. Non molte – 19. Il Mammucari televisivo – 23. I confini del Ghana – 24. Finestra circolare sulla facciata di molte chiese – 26. Pelle molto sottile e morbida per abiti, borse ecc. – 27. Una libera session di musicisti – 28. Lo scrittore di Gomorra (iniz.) – 32. L’ultima di ventuno – 34. Fu il partito di Spadolini – 37. L’indimenticato Manfredi del cinema (iniz.) – 39. Antico altare pagano – 41. È nascosto dall’esca – 42. Intesa senza vocali – 45. Esercito Italiano (sigla) – 46. Mezza Roma – 47. La fine dei guai.

UN MURALE PER LA PACE E LA SPERANZA

Come può, un muro, donare pace a un luogo e ai suoi abitanti? Non parliamo di un muro qualsiasi, di semplice cemento, ma di un muro prima cieco e vuoto e adesso arricchito da un murale dipinto da un geniale artista, conosciuto in tutto il mondo. E, quel che conta di più, è che il soggetto di quel murale è il volto sorridente di san Giovanni Bosco che campeggia proprio nel bel mezzo di Foggia, in un quartiere “difficile”, il rio­ne Candelaro, dove il racket e la malvivenza sembrano dominare la quotidianità. Il murale è stato realizzato nel 2019 su iniziativa della Direzione Generale della Congregazione Salesiana dal talentuoso XXX, pseudonimo di Ciro Cerullo, artista metà napoletano e metà olandese, e considerato uno degli street artist più promettenti della scena artistica italiana ed europea. Lavora instancabilmente in un garage-studio a Quarto, in provincia di Napoli. I suoi volti, immensi, spiccano su fondi neri con luci ed espressioni che richiamano alla mente Caravaggio, mentre la cura certosina dei più minuscoli dettagli si rifà alla pittura iperrealista. È famoso il suo San Gennaro sulla parete di un fabbricato all’ingresso del quartiere napoletano di Forcella, a pochi metri dalla cattedrale che custodisce le reliquie e il celebre tesoro del patrono del capoluogo partenopeo. Tornando al murale di Foggia, l’artista ha seguito il programma (condensato in un celebre aforisma) destinato a tutti i ragazzi: “Se vuoi farti buono pratica queste tre cose e tutto andrà bene: allegria, studio, pietà. È questo il grande programma, il quale praticando, tu potrai vivere felice!”. Prima scrivendo sulla parete imbiancata dell’edificio di periferia proprio queste parole, in attesa di completare il bozzetto, e poi in pochi giorni ha dipinto (coprendo poco alla volta lo scritto) il bel volto sorridente dallo sguardo penetrante e magnetico di don Bosco.

Il Natale del 1842
I fioretti di Don Bosco

Il Natale del 1842

Lasciamoci sorprendere dal sorriso di Dio
Il messaggio del Rettor Maggiore

“Lasciamoci sorprendere dal sorriso di Dio”

Il cuore salesiano del Brasile
Don Bosco nel Mondo

Il cuore salesiano del Brasile

La vocazione non finisce mai
Tempo dello Spirito

La vocazione non finisce mai

MALTA L’isola prediletta da don Bosco
Senza Confini

MALTA L’isola prediletta da don Bosco

Innocenti nell’inferno
In Prima Linea

Innocenti nell’inferno

Macerata: Un laboratorio di futuro
Le case di Don Bosco

Macerata: Un laboratorio di futuro

Una madre Chiara
FMA

Una madre Chiara

Jean Paul  Salesiano in Burundi
invitato

Jean Paul Salesiano in Burundi

Carlo Gastini
La nostra Storia

Carlo Gastini

Natale!
Come Don Bosco

Natale!

Una rivoluzione chiamata gentilezza
La linea d’ombra

Una rivoluzione chiamata gentilezza

L’ultima lettera arrivata… appena in tempo
La storia sconosciuta di Don Bosco

L’ultima lettera arrivata… appena in tempo

Il Santo del mese – Beati Giuseppe Calasanz e Enrico Aparicio Saiz, e 93 Compagni, martiri.
I nostri santi

Il Santo del mese - Beati Giuseppe Calasanz e Enrico Aparicio Saiz, e 93 Compagni, martiri.

Don Giuseppe Nicolussi
Il loro ricordo è benedizione

Don Giuseppe Nicolussi

SCOPRENDO DON BOSCO
Il Cruciverba

SCOPRENDO DON BOSCO

La luce della lanterna
La buonanotte

La luce della lanterna