BS Dicembre
2021

La Buonanotte

B.F. Disegno di Fabrizio Zubani

La luce della lanterna

Al cader della notte, il locandiere prese la lanterna per andare alla stalla e cambiare il fieno al bue. Nell’accendere la candela dentro la lanterna notò che era quasi del tutto consumata: «Per questa sera basterà» borbottò.

Attraversò il cortile accompagnato dalla fiammella che cacciava l’oscurità intorno a lui. L’uomo entrò nella stalla ed appese la lanterna ad un gancio del tetto. Poi, con il forcone, sparse il fieno nella mangiatoia.

Ad un tratto sentì del rumore proveniente dalla casa; sua moglie lo chiamava: «Dove sei? Sono arrivati degli ospiti». Lasciò cadere il fieno ed impugnò la lanterna. In quell’istante, la fiamma chiara della candela si ravvivò per un’ultima volta per poi affievolirsi e scomparire.

«Tanto peggio!» brontolò il locandiere nell’oscurità.

Lasciò la lanterna appesa sopra la mangiatoia e si affrettò ad attraversare il cortile per rientrare in casa.

L’indomani, non pensò più alla lanterna. La sera, tuttavia, si rammentò di averla lasciata nella stalla, appesa sopra la mangiatoia. Si mise in cerca di una nuova candela e, mentre si dirigeva verso la stalla, notò un piccolo bagliore che brillava dalla finestra.

Sorpreso, si grattò la testa: aveva ben visto la candela spegnersi la sera avanti!

Chiamò sua moglie per mostrarle la strana luce. Entrambi si recarono nella stalla per vedere la cosa da vicino.

«Che cosa bizzarra: questa luce brilla per niente e per nessuno!» mormorò.

E sua moglie aggiunse: «Chissà perché questa fiamma non si spegne. Non tocchiamola, aspettiamo che si consumi da sé».

Fu così che, la vigilia di Natale, quando Maria, Giuseppe e l’asinello cercavano una locanda per passarvi la notte, scoprirono la stalla dolcemente illuminata, che sembrava attenderli.

E la luce continuò a brillare fin dopo la nascita del Bambino, per rischiarare il mondo intorno a Lui.

Senza dubbio, vorrete sapere che cosa era questa luce che brillava con tanto fervore… Una candela? Certamente no! Per lo meno, non una candela come le altre.

Senza farsi notare, una piccola stella era scivolata nella lanterna. Essa vi scintillava con amore, perché voleva essere là per la nascita di Gesù.

Se il locandiere avesse guardato bene, l’avrebbe vista anche lui. 

Tra i miliardi di stelle c’è quella accesa per te.

Il Natale del 1842
I fioretti di Don Bosco

Il Natale del 1842

Lasciamoci sorprendere dal sorriso di Dio
Il messaggio del Rettor Maggiore

“Lasciamoci sorprendere dal sorriso di Dio”

Il cuore salesiano del Brasile
Don Bosco nel Mondo

Il cuore salesiano del Brasile

La vocazione non finisce mai
Tempo dello Spirito

La vocazione non finisce mai

MALTA L’isola prediletta da don Bosco
Senza Confini

MALTA L’isola prediletta da don Bosco

Innocenti nell’inferno
In Prima Linea

Innocenti nell’inferno

Macerata: Un laboratorio di futuro
Le case di Don Bosco

Macerata: Un laboratorio di futuro

Una madre Chiara
FMA

Una madre Chiara

Jean Paul  Salesiano in Burundi
invitato

Jean Paul Salesiano in Burundi

Carlo Gastini
La nostra Storia

Carlo Gastini

Natale!
Come Don Bosco

Natale!

Una rivoluzione chiamata gentilezza
La linea d’ombra

Una rivoluzione chiamata gentilezza

L’ultima lettera arrivata… appena in tempo
La storia sconosciuta di Don Bosco

L’ultima lettera arrivata… appena in tempo

Il Santo del mese – Beati Giuseppe Calasanz e Enrico Aparicio Saiz, e 93 Compagni, martiri.
I nostri santi

Il Santo del mese - Beati Giuseppe Calasanz e Enrico Aparicio Saiz, e 93 Compagni, martiri.

Don Giuseppe Nicolussi
Il loro ricordo è benedizione

Don Giuseppe Nicolussi

SCOPRENDO DON BOSCO
Il Cruciverba

SCOPRENDO DON BOSCO

La luce della lanterna
La buonanotte

La luce della lanterna