BS Febbraio
2024

I FIORETTI DI DON BOSCO

B.F.

Il CANE GRIGIO delle suore

Il 2 novembre 1893, due Figlie di Maria Ausiliatrice, tornando a piedi da Assisi al loro collegio di Cannara, sono sorprese per via dalla nebbia e dalla notte fuori dell’abitato e lontano da casa. La paura le assale. Suor Amalia Calaon dice alla compagna: «Oh se don Bosco ci mandasse il suo Grigio!» «Davvero!» esclama suor Annetta Dallara con voce tremante. Non passano due minuti, che dalla siepe vicina sbuca un grosso cane, il quale salta un fossatello e ansimando forte si mette a camminare in mezzo a loro. È alto, ha pelame grigiastro, porta orecchie lunghe e abbassate e i suoi occhi scintillano nel buio. Quasi a incoraggiarle, il buon bestione alza il muso, guarda or l’una or l’altra come antiche conoscenze e lambe loro la mano. Giunte al collegio, mentre si parla di dargli da mangiare, l’animale si volge rapido e infila il portone.

Nel 1930 a Baraquilla in Colombia le Figlie di Maria Ausiliatrice fabbricavano e avevano all’aperto mucchi di materiali da costruzione e per ben quattro volte avevano avuto la visita dei ladri. Le suore pregarono don Bosco di mandare il suo Grigio a custodirle. Una notte entrarono non si sa come sei grossi cani. Si appostarono nei cortili e negli angoli più riposti come tanti soldatini. Passata la paura, le suore li avvicinarono e li trovarono miti e affettuosi. Il giorno dopo, alle sei, uscirono uno dietro l’altro com’erano entrati, e così fecero per un mese di seguito.

Un terzo caso capitò in Francia alla Navarre tra il 1898 e il 1900; suor Giuseppina Crétaz e suor Verina Valenzano uscirono per andare alla “questua delle castagne” nei paesi vicini. A un certo punto in mezzo alla solitudine e al silenzio la paura le vinse. «Qui ci possono saltare addosso, dicevano, senza che nessuno ci difenda o se n’accorga!» Improvvisamente un cagnone si avvicinò scodinzolando. Le accarezzò affettuosamente per rincuorarle. «Che sia il Grigio di don Bosco?» si dissero a vicenda le due suore. Speravano di condurlo a casa nel ritorno ma il cane sparì e non lo videro mai più.  

2_can
I fioretti di Don Bosco

Il CANE GRIGIO delle suore

4_53425135996_e42224a6da_o
Il messaggio del Rettor Maggiore

E la stella si fermò su una SEDIA A ROTELLE

7_Immagine1512758
Don Bosco nel Mondo

Vietnam

11_Immagine1517970
Tempo dello Spirito

ESSERE AMABILI come don Bosco

12_102A4184
invitato

La mia storia. Vita e vocazione di don Francesco Marcoccio, direttore della Sede Centrale dei Salesiani.

17_Immagine1513852
Salesiani

Don Bosco nella TERRA COLORATA

20_Immagine1514954
Le case di Don Bosco

125 anni di presenza salesiana a BOVA MARINA

24_ApmenMult-6
Nuovi salesiani

DON ROMEO SALAMI. Nel cuore dell’Africa salesiana

28_IMG_20231123_120153
Ritratto di una salesiana

L’angelo dei LEBBROSI

32_vincenzo2
FMA

Mi chiamo VINCENZO

I verbi dell’educazione 3 – Parlare
Come Don Bosco

I verbi dell'educazione 3 - Parlare

36_Shutterstock_2377602763
La linea d’ombra

Persi nell’Infosfera

38_Immagine1517011
La storia sconosciuta di Don Bosco

Che fatica diventare PRETE!

40_PioIX
I nostri santi

Il Santo del mese - Il Beato Pio IX

40_Immagine13758
I nostri libri

I nostri libri

41_Rosin
Il loro ricordo è benedizione

Don Mario Rosin

42_RELAX febbraio 2024 Schema
Il crucipuzzle

Scoprendo Don Bosco

43_Le mele copia
La buonanotte

Le MELE